News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 24 dicembre 2019 - 14:35

Raee, Ue detta regole per calcolo obiettivi di recupero

Rifiuti (Normativa Vigente)

(Alessandro Geremei)

Raee, Ue detta regole per calcolo obiettivi di recupero

La Commissione europea ha stabilito le modalità per calcolare, verificare e comunicare i dati sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee), definendo i formati per la presentazione degli stessi.

 

Le indicazioni dell'Esecutivo Ue, contenute nella decisione 2019/2193/Ue, vanno a integrare le istruzioni da utilizzare al fine di calcolare il raggiungimento degli obiettivi di recupero minimi per i Raee ai sensi della direttiva 2012/19/Ue. A fini di armonizzazione, la decisione 2019/2193/Ue detta norme ulteriori su una serie di parametri relativi al calcolo riguardanti, in particolare, il calcolo del peso dei Raee preparati per il riutilizzo, introdotti in un impianto di riciclaggio, recuperati e trattati nello Stato membro in cui sono stati raccolti, in un altro Stato membro o in un paese terzo.

 

Si ricorda che, a norma dell'articolo 7 della direttiva 2012/19/Ue, a partire dal 2019 il tasso minimo di raccolta che ogni Stato membro deve conseguire ogni anno è pari al 65 % del peso medio delle Aee immesse sul mercato nello Stato membro interessato nei tre anni precedenti o, in alternativa, all'85 % del peso dei Raee prodotti nel territorio di tale Stato membro. La metodologia comune per il calcolo del peso delle Aee immesse sul mercato e delle quantità in peso dei Raee prodotti in ciascuno Stato membro è stata definitiva con il regolamento di esecuzione 2017/699 /Ue.

documenti di riferimento
Dlgs 14 marzo 2014, n. 49

Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) - Attuazione direttiva  2012/19/Ue

Regolamento Commissione Ue 2017/699/Ue

Metodologia comune per calcolo peso apparecchiature elettriche ed elettroniche (Aee) immesse sul mercato e calcolo quantità in peso rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) prodotti - Attuazione direttiva 2012/19/Ue

Direttiva Parlamento e Consiglio Ue 2012/19/Ue

Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) - Abrogazione direttiva 2002/96/Ce

Decisione Commissione Ue 2019/2193/Ue

Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) - Modalità di calcolo,  verifica e comunicazione dei dati - Definizione formati per  presentazione dati ai sensi della direttiva 2012/19/Ue

SPECIALE Aee/Raee - Pile/Accumulatori
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598