News - Aggiornamento normativo

Appalti e acquisti verdi

Milano, 19 ottobre 2017 - 11:46

Appalti verdi, aggiornati i "Cam" per l'illuminazione pubblica

Appalti e acquisti verdi (Normativa Vigente)

(Francesco Petrucci)

Appalti verdi, aggiornati i "Cam" per l'illuminazione pubblica

Il Ministero dell'ambiente ha aggiornato a decorrere dal 19 ottobre 2017 i criteri ambientali minimi ("Cam") da applicare agli appalti per acquisti di apparecchi per l'illuminazione pubblica.

 

L'aggiornamento dei "Cam" è arrivato con il Dm 27 settembre 2017 che abroga i precedenti criteri ambientali minimi adottati col Dm 23 dicembre 2013 (ancora sub "vecchio" Codice appalti, Dlgs 163/2006). Ai sensi dell'articolo 34 del Dlgs 50/2016 i criteri ambientali minimi in parola si applicano al 100% del valore in base d'asta degli appalti per l'acquisto di sorgenti luminose, apparecchi per l'illuminazione pubblica, nonché per l'affidamento del servizio di progettazione di impianti per l'illuminazione pubblica.

 

Ricordiamo che ai sensi dell'articolo 36 e dell'articolo 34, comma 3 del Dlgs 50/2016 come modificato dal Dlgs 56/2017 i criteri ambientali minimi per i prodotti e servizi per i quali sono previsti si applicano ad appalti di qualunque tipologia di importo, quindi anche agli affidamenti di lavori, servizi e forniture sotto soglia comunitaria.

documenti di riferimento
Dm Ambiente 27 settembre 2017

Criteri ambientali minimi per l'acquisizione di sorgenti luminose per illuminazione pubblica, l'acquisizione di apparecchi per illuminazione pubblica, l'affidamento del servizio di progettazione di impianti per illuminazione pubblica - Abrogazione Dm 23 dicembre 2013

Dlgs 18 aprile 2016, n. 50

Codice dei contratti pubblici - Attuazione direttive 2014/23/Ue, 2014/24/Ue e 2014/25/Ue su concessioni e appalti pubblici

SPECIALE Codice appalti (Dlgs 50/2016) ed ambiente
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598