News - Aggiornamento normativo

Territorio

Milano, 3 giugno 2013

Spiagge demaniali, illegittima l'occupazione oltre termine

Territorio

(Lavinia Basso)

L'occupazione di una spiaggia (area del demanio marittimo) oltre il termine di validità della concessione determina il reato di abusiva occupazione in quanto il soggetto è privo di un valido titolo concessorio.

 

La violazione (e quindi il reato) si ha anche quando l'occupazione avviene attraverso la realizzazione di opere "temporanee" destinate alla gestione della stagione balneare (chioschi, cabine, passerelle, eccetera) senza il preventivo rilascio di un titolo edilizio e mantenute in essere oltre il termine di tale stagione: così ha statuito la Cassazione con sentenza 9 maggio 2013, n. 19954.

 

La Corte ha ricordato infine che la norma (articolo 1161, Codice della navigazione) prevede un reato di natura permanente e viene meno solo quando hanno termine l'uso e il godimento illegittimi, nel caso di specie avvenuti solo a seguito del sequestro dell'area da parte dell'autorità giudiziaria. Per tale reato è previsto l'arresto fino a 6 mesi e/o un'ammenda fino a 516 euro.

documenti di riferimento
Sentenza Corte di Cassazione 9 maggio 2013, n. 19954

Territorio - Spiaggia (demanio marittimo) - Occupazione - Esecuzione opere senza titolo - Abusiva occupazione - Sussiste

Dpr 6 giugno 2001, n. 380

Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (Testo A)

Dlgs 22 gennaio 2004, n. 42

Codice dei beni culturali e del paesaggio

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598