News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 15 luglio 2016

Terre da scavo, ok definitivo del Governo al nuovo regolamento

Rifiuti

(Alessandro Geremei)

Terre da scavo, ok definitivo del Governo al nuovo regolamento

Il Consiglio dei Ministri del 14 luglio 2016 ha approvato in via definitiva lo schema di Dpr che reca la disciplina semplificata della gestione delle terre e rocce da scavo.

 

La proposta di regolamento, che aveva ottenuto i pareri favorevoli (con osservazioni) di Camera e Senato all’inizio di aprile, arriva in attuazione del Dl 133/2014 (cd. "Sblocca Italia") con cui il Governo è stato delegato a riordinare e semplificare le regole nazionali per la gestione delle terre e rocce da scavo (entro il 12 dicembre 2014).

 

Oltre a riunire in un unico testo le regole sul riutilizzo applicabili sia ai piccoli che ai grandi cantieri (mandando in soffitta il regolamento 161/2012), il provvedimento si occupa di disciplinare l'utilizzo in sito delle terre escluse dal campo di applicazione del Dlgs 152/2006 ("Codice ambientale") e la gestione delle terre generate all'interno dei siti oggetto di bonifica (allargando il campo di applicazione della disciplina speciale introdotta dallo stesso decreto "Sblocca Italia"). Con riferimento a tutte le terre da qualificarsi come rifiuti, inoltre, si segnala la grande novità rappresentata dal regime ad hoc del deposito temporaneo.

documenti di riferimento
SPECIALE Terre e rocce da scavo
A cura di Vincenzo Dragani e della Redazione Reteambiente

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598