News - Aggiornamento normativo

Rifiuti

Milano, 10 novembre 2017 - 17:10

Terre da scavo, chiarimenti MinAmbiente su riporti

Rifiuti (Prassi)

(Alessandro Geremei)

Terre da scavo, chiarimenti MinAmbiente su riporti

Il MinAmbiente ha diramato una circolare di chiarimenti interpretativi sulla disciplina delle matrici materiali di riporto a seguito dell'entrata in vigore del recente regolamento sul riutilizzo delle terre da scavo (Dpr 120/2017).

 

Il documento (circolare MinAmbiente 10 novembre 2017, prot. n. 0015786), finalizzato ad uniformare l'azione da parte della P.a., passa al vaglio le novità introdotte dal Dpr 120/2017 con riferimento alla definizione e alla qualificazione delle matrici materiali di riporto (che evidenziano la volontà del Legislatore di equiparare, al ricorrere di particolari condizioni, le matrici di riporto al suolo), delinea il quadro normativo in materia di gestione dei riporti (sottolineando la conformità del Dpr 120/2017 al Dl "Sblocca Italia") per poi esemplificare alcune ipotesi di gestione delle terre contenenti matrici materiali di riporto.

 

Stando a quanto si legge nella sintesi finale della circolare, il riutilizzo in situ è sempre consentito quando le matrici materiali di riporto rispettano la conformità alle concentrazioni soglia di contaminazione (Csc). Nel caso in cui invece nelle matrici di riporto sia presente una fonte di contaminazione, questa – e non l'intera matrice materiale di riporto – deve essere eliminata prima di poter riutilizzare in situ il materiale di riporto.

documenti di riferimento
Dpr 13 giugno 2017, n. 120

Riordino e  semplificazione della disciplina sulla gestione delle terre e rocce da scavo - Attuazione articolo 8, Dl 133/2014 - Abrogazione Dm 161/2012 - Modifica articolo 184-bis, Dlgs 152/2006

Circolare MinAmbiente 10 novembre 2017, n. 0015786

Terre e rocce da scavo - Dpr 120/2017 - Matrici materiali di riporto - Chiarimenti interpretativi

Dlgs 3 aprile 2006, n. 152

Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati

Dl 12 settembre 2014, n. 133

Misure urgenti per apertura cantieri, realizzazione opere pubbliche e emergenza dissesto idrogeologico - Incenerimento rifiuti - (cd. "Sblocca Italia")

Dl 25 gennaio 2012, n. 2

"Dl Ambiente" - Materiali da riporto - Sacchetti biodegradabili - Emergenza Regione Campania

© Copyright riservato - riproduzione vietata - ReteAmbiente Srl, Milano - La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 633/1941

Annunci Google
  • ReteAmbiente s.r.l.
  • Sede legale:
    via Privata Giovanni Bensi 12/5, 20152 Milano
    Sede operativa:
    via Natale Battaglia 10, 20127 Milano
    R.E.A. MI - 2569357
    Registro Imprese di Milano - Codice Fiscale e Partita IVA 10966180969

    Tel. 02 45487277
    Fax 0245487333

Reteambiente.it - Testata registrata presso il Tribunale di Milano (20 settembre 2002 n. 494) - ISSN 2465-2598